Dalle Alpi al Mare

3 giorni e 3000 m di dislivello positivo…

Panorami mozzafiato, strade militari sterrate e infine, il Mar Ligure…

La nostra avventura sulla Via del Sale!

Tutto è cominciato qualche anno fa, quando i miei genitori mi parlavano di bellissime strade sterrate in alta montagna, che loro percorrevano con la moto e sulle quali spesso incrociavano auto 4×4 che facevano l’impossibile per passare a malapena sul tracciato a ridosso dei precipizi… Mi raccontavano l’origine di queste Vie del Sale, che dal Medioevo permettevano agli impavidi mercanti di trasportare il prezioso “oro bianco” dal mar Mediterraneo all’entroterra e ai paesi nordeuropei.

Nella primavera del 2021, mi è dunque venuta l’idea di percorrere anche io la famosa Via del Sale, ma in bicicletta! Ero talmente entusiasta di questa nuova avventura, che l’ho proposta ad alcuni amici fidati i quali si sono subito presi bene…

Talmente bene, che hanno deciso di allungare di quasi 300 km il viaggio, partendo direttamente da casa!

Info tecniche della Via del Sale

(Borgo San Dalmazzo – Sanremo)

162 km

2.919 m

3.534 m

giugno-ottobre

Giorno 1
Giorno 2
Giorno 3

Il tratto da Limone a Monesi è chiuso al traffico motorizzato nei giorni martedì e giovedì e quindi più tranquillo per essere percorso in bici.

Dal 2022, per l’accesso delle bici/e-bike, si pagherà una quota di 1 €.
Il ticket di ingresso, di carattere simbolico, viene richiesto al fine di censire gli ingressi dei cicloturisti per meglio programmare la futura gestione dell’alta via del sale. A tutti i cicloturisti verrà omaggiato l’adesivo 2022 dell’Alta Via del Sale

Info tecniche dell'avvicinamento

(Biella – Borgo San Dalmazzo)

Giorno 1
Giorno 2
Giorno 3

Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.